Stazione di Trequanda

Blog Single

L'estate del 2019 sono andato con mia moglie a visitare i luoghi dove è cresciuta in toscana e siamo passati dalla stazione "piu piccola di Italia", come ho scoperto successivamente da una breve ricerca fatta su google.

La stazione di Trequanda è una fermata a servizio dell'omonimo comune della linea turistica Asciano – Monte Antico e dista dalla stazione di Asciano 7,4 chilometri circa, fu aperta all'esercizio l'11 maggio 1865 assieme al tronco Asciano – Torrenieri della linea Asciano – Monte Antico.

Appena dopo la Seconda guerra mondiale, che causò ingenti danni a tutta la linea, fu costruito, di fianco all'abitazione del casellante, il nuovo fabbricato viaggiatori e la fermata fu una delle prime della linea a riaprire, insieme a quelle di Asciano e di San Giovanni d'Asso.
La costruzione di un piccolo fabbricato è dovuta al declino che la linea subì a causa dell'apertura della Siena – Grosseto e alla riduzione del flusso di passeggeri contribuì anche la sua posizione periferica.

L'impianto è dismesso dal 27 settembre 1994, quando fu chiuso il servizio passeggeri e merci della ferrovia, Il fabbricato, caduto in uno stato di abbandono per anni, è stato ristrutturato in occasione della prima escursione del Trenonatura con fermata nella stazione, nell'autunno del 2016.

Purtroppo al momento della nostra visita la stazione risultava abbandonata e ricoperta di erbacce, in uno stato di abbandono esterno ed interno, ma mi ha colpito molto sia la posizione un po' nascosta in una strada di campagna, sia la tranquillità che la circondava, nascosta dalla vegetazione ma sempre li a ricordare la sua passata importanza anche se piccolina.

Per questo motivo tornati a casa ho pensato di dedicare un angolino di casa a questo micro mondo e ai tempi della sua piccola gloria ormai passata.
Ho voluto immaginarmela così, in un giorno di lavoro con pochi passeggeri in attesa di un treno che li portasse al lavoro, immersa in una campagna toscana verde e rigogliosa.
Un piccolo stralcio di ferrovia nella natura.

 

Standard Post with Image

Alberi

Alberi realizzati con Teloxis, accessori provenienti da avanzi di materiale di Aligi (fioriere, panchine)

Standard Post with Image

Fabbricato Viaggiatori

Il piccolo fabbricato viaggiatori e il casotto di servizio sono realizzati in cartoncino, plasticard e resina.

Standard Post with Image

Vegetazione Bassa

Posa del manto erboso e primo colore dell'asfalto e delle fondamenta per il Fabbricato Viaggiatori.

Standard Post with Image

Terreno

Il terreno è stato fatto con il solito impasto: Vinavil, acqua, qualche goccia di sapone, fibre di legno e polvere di legno.

Standard Post with Image

Asfalto e Cemento

Oggi la posa del asfalto della strada e delle fondamenta in cemento per gli edifici e la banchina di stazione

Standard Post with Image

Googlemaps

Prima di tutto ho stampato da google maps l'area in scala intorno alla stazione per vedere cosa stava nella cornice del diorama